venerdì 20 dicembre 2013

Obiettivi per il 2014

Il 2013 è stato un anno difficile. Lutti famigliari, la paura che si moltiplicassero a causa di vari ricoveri ospedalieri di persone care, l'acuirsi della crisi dell'azienda in cui lavoro...
Certo, ci sono stati anche bei momenti, soprattutto grazie alla mia principessina. Mi ha fatto scoprire, a 43 anni compiuti, un'imprevedibile passione per il pattinaggio sul ghiaccio.
Però purtroppo il bilancio non è positivo. Ho passato momenti neri, e durante questi dodici mesi ormai quasi terminati ho dovuto cercare motivazioni per figurarmi una realtà accettabile. Inventarmi qualcosa. Perché in fondo, citando Pirandello

abbiamo in noi, senza sapere né come né perché né da chi, la necessità di ingannare di continuo noi stessi con la spontanea creazione di una realtà (una per ciascuno e non mai la stessa per tutti) la quale di tratto in tratto si scopre vana e illusoria. Chi ha capito il gioco non riesce più a ingannarsi; ma chi non riesce più a ingannarsi non può più prendere né gusto né piacere alla vita.

Io ho cercato di inventarmi un elemento speciale per il 2014. Qualcosa che lo rendesse almeno diverso dal 2013, visto che non esiste alcuna garanzia che un anno sia migliore di quello che lo ha preceduto.
Compiendo questa ricerca mentale mi sono reso conto che quando ho iniziato a scrivere racconti e poesie correva l'anno 1989, perciò ne consegue che il 2014 costituirà il mio 25° anno di... attività scribacchina.
Quindi il prossimo anno dovrò per forza di cose tracciare dei bilanci su larga scala e analizzare quella parte di tempo della mia vita che ho impiegato mettendo nero su bianco fantasie e storie germinate nella mia mente.
Insomma, non ho ancora definito i programmi, ma penso di dare un'impostazione più personale al blog, parlare più insistentemente di me stesso.
E già so che la frequenza dei post rimarrà bassa, probabilmente persino inferiore a quella del 2013.
Però non intendo diminuire la mia partecipazione alla blogosfera almeno come frequentatore degli spazi altrui. Dovrete sopportare le mie intrusioni per un altro anno ;-)

21 commenti:

  1. 25 anni.. accipicchia!

    Sono curiosa per la nuova impostazione che darai al blog.. staremo a vedere cosa ci porterà il 2014; io non mi aspetto nulla.. semplicemente lo guarderò passare.

    RispondiElimina
  2. benissimo, sono contento di questa nuova impostazione, se darai seguito al proponimento. Non che l'attuale blog non funzioni: anche se gli argomenti sono spesso diametralmente opposti, sono sempre ben trattati e soprattutto semplici da capire anche per uno come me che ha ambiti ristretti... Ma penso che la scelta di parlare di più di te, personalmente, mostri una necessità in te stesso di rivedere tante cose, di fare quasi un consuntivo. Aspetto il... nuovo che avanza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nuovo... più che altro, vecchio rilucidato ;-)

      Elimina
  3. Sai che continuerò a seguirt.
    Il 2013 è stato disastroso, ma noi siamo delle vecchie pellaccie e continuiamo ad andare avanti. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andiamo avanti, ovvio. Facciamo la strada assieme ;-)

      Elimina
  4. 25 anni non sono pochi...
    Non fermarti su nessun fronte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'intenzione è proprio di non fermarsi, ma certe giornate mi sento davvero demoralizzato.

      Elimina
  5. Bene. Aspettiamo allora il 2014, sperando che ti porti serenità, e che tu possa avere lo spirito più libero di spaziare nella fantasia, nei tuoi scritti, in tutte le tue passioni. E basta coi lutti... che pure per me, 2012 e 2013 son stati tragici.

    RispondiElimina
  6. 25 anni è un traguardo davvero notevole!
    Complimenti :D
    Il 2013 è stata un'annataccia anche per me, speriamo che il 2014 sia migliore ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che gli angeli custodi ci proteggano :-)

      Elimina
  7. Siamo più o meno coetanei, Ariano. Io ho cominciato a scribacchiare nel 1987. Anche per me gli ultimi due anni e mezzo (dal mio ritorno in Italia dalla Svezia nel giugno 2011) sono stati non voglio dire brutti ma sicuramente molto impegnativi. Nel 2014 spero di diventare ricco e famoso.

    RispondiElimina
  8. Sembrerà una cosa banale ma è un piacere sapere che ti ritroverò nella blogsfera anche il prossimo anno :-)
    Il mio blog iniziò come un Diario delle cose incredibili che mi stavano capitando in quel periodo (sul serio se ti leggi il mio post iniziale lunghisssssimo non so se ci crederesti) ma ora so di aggiornalo con meno frequenza. A volte solo perché non riesco a fare mio il "carpe diem" del momento in cui ho qualcosa da dire perché sono oberata da altri impegni.
    Però il blog è un luogo tutto mio, dove "incontro" e condivido pensieri con persone che fanno parte solo della mia blogfera e non della vita (reale o blogsferica) di qualcun'altro dei miei amici. Questa esclusività mi fa apprezzare molto questo mondo. Non pretendo e non desidero che tutti quelli di cui leggo si mettano per forza a nudo a 360° ma a volte sono nati legami di penna anche qui ed è una cosa bellissima: perché se non ti vedi e frequenti dal vivo le parole - se sincere e cariche di sentimento - puoi addirittura conoscere una persona più nel profondo.
    Dico in generale, e dipende da cosa uno scrive, eh!
    Vale un po' anche nelle chat (e intendo Skype e o i vecchi MSN e ICQ, NON i siti di chat di incontri -.-).

    Insomma, siccome sei una bella persona, spero di scoprire qualcosa di più su di te nel prossimo 2014 ;-)

    Ah, io ADORO pattinare sul ghiaccio! ^__^

    RispondiElimina
  9. *manca un "con" dopo "dal vivo" ^^"

    RispondiElimina
  10. Buon Natale... ti auguro che tu trascorra le feste serenamente e il 2014 sarà pieno di speranze...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, almeno le speranze dovrebbero esserci sempre...

      Elimina
  11. Capperi, 25 anni sono un sacco! Io pure ho iniziato proprio da "ragazzino" per cui direi che più o meno stiamo lì...

    Spero che il 2014 ti porti tutto quello che cerchi, e pure qualche gradita sorpresa. Auguri!

    Simone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simone, tanti auguri anche a te :-)

      Elimina