martedì 30 dicembre 2014

Buon anno nuovo a tutti

I miei post di fine anno sono sempre stati concepiti come un bilancio e in quanto tali erano corredati di cifre e conteggi.
Stavolta però eviterò di snocciolare dati sulla quantità di ebook venduti su amazon, su quanti contatti sono stati registrati sul blog o quanti followers abbia il mio account su twitter. Semplifico ammettendo che sono tutti numeri non elevati.
Quello che mi interessa sottolineare dell'anno trascorso è la presenza costante di vecchi amici di questo blog con l'aggiunta di nuovi, un dato che per quanto mi riguarda è assai più soddisfacente di qualunque altro.
Sul piano privato la mia situazione è invariata. Avevo detto in uno specifico post che avrei evitato di dare spazio alle mie vicende offline in questo blog, gestendolo come una torre d'avorio all'interno della quale posso isolarmi da ogni evento esteriore, tuttavia sento la necessità di accennare che sono ancora in cassa integrazione e la situazione dell'azienda in cui lavoro permane assai complicata. Tanto per rammentare a tutti che, malgrado i proclami dei nostri stucchevoli politici, siamo sempre sott'acqua e chissà per quanto ancora ci resteremo.
Comunque, l'inizio di un nuovo anno è sempre un evento pregno di speranza. O meglio: DEVE esserlo per forza anche se le premesse sono pessime, perché se si perde la speranza in un futuro migliore non ha senso neppure celebrare l'inizio di altri dodici mesi da aggiungere al conteggio di quelli già trascorsi.
Insomma, un Ariano Geta un po' più malinconico del solito vi da appuntamento per il 2015.
Detto per inciso: non ho nessun post programmato, neppure un progetto o una qualche minima idea.
Ma ho voglia di continuare e già questo è un ottimo punto di partenza.
Buon anno nuovo a tutti, il blog ripartirà ufficialmente dopo il 6 gennaio :-)

20 commenti:

  1. Amico mio come ti capisco!
    Buon anno e ci sentiamo al mio ritorno dopo il 6 gennaio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo entrambi vittime delle congiuntura economica negativa. Comunque, buon anno e speriamo in bene!

      Elimina
  2. Non è semplice coltivare la speranza.. :s
    Buon anno... semplicemente vedremo cosa ci toccherà.. ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanto dobbiamo coltivarla per forza, l'alternativa è un terreno arido e incolto ;-)
      Buon anno!

      Elimina
  3. Auguroni Ariano! Mi auguro che il 2015 sia l'inizio di un nuovo sentiero, e che i problemi si risolvano :-)

    RispondiElimina
  4. Auguri Ariano e speriamo che qualcosa si sblocchi prima o poi!!!
    Buon inizio 2015!!

    RispondiElimina
  5. Buon anno Ariano!
    Per quanto mi riguarda posso dirti che mai come stavolta ho percepito il passaggio d'anno come un semplice cambio di calendario alla parete e nient'altro. Vorrei solo riprendere a viaggiare tra qualche mese; e per me sarebbe il vero capodanno ,-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti auguro di festeggiarlo quanto prima :-)
      Grazie e auguri!

      Elimina
  6. Cassa integrazione, parolina magica che ho imparato a conoscere giusto quest'anno... :D
    Non riesco ad essere troppo ottimista, ma rifiuto di farmi abbattere. :)
    Ci pieghiamo, come diceva il tzio, ma non ci spezziamo.
    Auguri, Ariano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.
      Io - resti detto fra noi - un pochino sto cominciando a piegarmi ;-)

      Elimina
  7. Spero davvero che il 2015 ci porti tanta serenità... buon anno, anche se in ritardo.

    RispondiElimina
  8. Arrivo un po' lunga dopo 15 giorni senza internet. Che dire?
    Un abbraccio immenso, con l'augurio di leggerci sempre qui :-)
    (anche se io scrivo sempre meno, perché non riesco più a dedicare al mio blog il tempo che vorrei)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche se non scrivessi più nulla ti penserei ;-)

      Elimina