giovedì 25 giugno 2015

Post vacanziero e urban art

Il qui presente blogger è ancora in soggiorno vacanziero, ma la graziosa cittadina di Abano gli ha offerto un irrinunciabile spunto di tipo artistico per un post.
Nel contesto urbano della nota località termale ho potuto infatti scoprire Rabarama, pseudonimo di Paola Epifani, artista lievemente kitsch ed elegantemente easy, due caratteristiche ideali per piacermi ;-)
Le sue sculture sono presenti in vari punti della città caratterizzati da un livello di modernità architettonica tale da renderle perfettamente adeguate al contesto.
Chiedo scusa per la qualità dilettantesca delle foto che non valorizza le opere.


21 commenti:

  1. Arte Moderna... C'è chi la ama (io) e chi no :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ci impazzisco, ma queste mi sono piaciute.

      Elimina
  2. Sembra che è proprio la città dell'arte... Buona vacanza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono per lo più arredi urbani, comunque è una cittadina molto graziosa.
      Inoltre è termale ;-)

      Elimina
  3. Belle! A me non dispiacciono affatto... vedessi certe ...cose che hanno messo in Asti.. brrrr

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrei potuto capitare ad Asti... il tipo di terapia che deve fare mia moglie si trova anche a Acqui Terme, quindi non troppo lontano... Cosa espongono ad Asti, arte astratta in stile "scarti di una lavorazione d'acciaieria"? Anche in provincia di Roma si trovano "capolavori" del genere...

      Elimina
    2. Oh, dunque.... Partendo col principio che in città hanno comprato al 3 x 2 le rotonde e quindi le hanno messe ovunque anche dove non c'è pproprio lo spazio, hanno poi messo all'interno di quasi tutte le rotonde un "monumento".
      Sulla rotonda ad 8 (sì, hai presente il numero dell'infinito? Ecco l'hanno fatto quasi così) di fronte alla Saclà, c'era tempo fa una lisca di pesce enorme.... Arte?????? Boh! Non era certamente un fossile ma era fatta in ferro o simile. Atroce!!!!
      Poi, in centro in un pccolo giardino hanno messo una specie di alveare con le api giganti sopra....
      Arte(?) moderna dicono. Dicono eh....

      Se riesco nel periodo di vacanze a fare un giro per la città in tutta tranquillità le fotografo.
      Poi ridiamo, noi. Juan Segundo inorridisce :)))))

      Elimina
    3. Per domani pomeriggio ho preparato un post con le prime rotonde.... arte moderna!!!!!
      Ciaooooo

      Elimina
    4. Per qualche giorno sarò poco reperibile :-/

      Elimina
  4. Sinceramente? dovrei mettere troppi bip bip... sarà che non capisco questo tipo di arte, ma penso che comunque una buona eduta di psicoanalisi allo scultore non farebbemale. Oppure già queste statue sono psicoanalisi? mi si sono incartati i pensieri...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bello della valutazione estetica è che ognuno ha la sua: è un'altro elemento della nostra assoluta individualità ;-)

      Elimina
  5. Mi piacciono molto... mi ricordano certe sculture precolombiane che vedevo in Messico. Ma in che materiale sono?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può variare. La prima e l'ultima sono di tipo lapideo, sono state scolpite (non so identificare il materiale, di sicuro non è marmo), la seconda, la terza e la quinta sono di materiale plastico, la quarta è una lavorazione mista. Probabilmente lei crea il progetto che poi viene realizzato da una ditta specializzata.

      Elimina
    2. Aggiungo che mi ricordano molto anche Moebius, che del resto si rifaceva lui stesso alle sculture dell'America precolombiana, soprattutto tolteche.

      Elimina
  6. Aaahhh! La conosco!
    Deve essere una mostra itinerante perché le sue opere - alcune direi che sono proprio le stesse erano esposte sulle mura di Lucca durante il Comics&Games del 2013 :-)

    Guarda qui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. É probabile. Comunque lei vive a Padova quindi ad Abano è "di casa".

      Elimina
  7. Ariano, mi sa che sono arrivata tardi!!! Non posso fare la foto a quella rotonda con lo scheletro del pesce.
    Deve essere passato un micio miao affamatissimo... dimensione balena, però ahahahahahah
    Ti metto comunque un link. così puoi andare a curiosare.
    ps per fortuna hanno eliminato quell'obbrobrio...

    QUI

    Prima di guardarla però... siediti! :)))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Decisamente... ehm, originale. Io capisco che in effetti Asti è nota per il suo buon vino, è probabile che l'assessore all'urbanistica prima di autorizzare questo... ehm, arredo urbano avesse bevuto due o tre... bottiglie intere. Comunque ha una sua origin... eleg... particolar...
      Insomma, sì, vabbé, qualche pregio lo avrà pure, anche se così su due piedi non me ne viene in mente nessuno...
      ;-)

      Elimina
    2. Ciao ùAriaho, scusa il ritardo ma non ho ricevuto la notifica. Devo aver sbagliato qualcosa nel mettere tra preferiti il blog...
      Vedo che ti ha colpito molto la scultura,,... ahahhahahaha
      una vera mazzata sui denti neh? E chissà quanti soldi ci hanno sprecato lì vicino per comprarla!

      Elimina