giovedì 12 maggio 2016

Segnalazione - La vita è dura nei dettagli

A proposito di colleghi autopubblicati, segnalo Roberto Bonfanti e il suo ebook "La vita è dura nei dettagli".
Si tratta di un romanzo di formazione tramite il quale viviamo per alcuni mesi al fianco di Claudio, il protagonista, la cui vita prenderà una svolta ben precisa in seguito a vari eventi.
L'autore sceglie però di raccontare questo passaggio da una fase all'altra della vita di un uomo tramite la tecnica della narrazione multipla.
I primi a prendere parola sono personaggi che ruotano attorno a lui (Enrico, Stefania, Antonella, Mario, Alberto), ognuno intento a vivere i dettagli (parola chiave del romanzo come suggerisce il titolo) della propria esistenza senza comprendere quelli degli altri, che ovviamente verranno svelati al lettore di passaggio in passaggio.
Da questo punto di vista può accadere che arrivati a un certo punto della lettura sorga una minima perplessità e ci si chieda dove vuole andare a parare l'autore, ma quando inizia la parte narrata da Claudio (di fatto più della metà dell'intero ebook) si capisce subito che tutte le tessere del mosaico troveranno il loro posto.
Un romanzo di formazione come dicevo, ma con la struttura di un giallo e una prosa minimalista che scorre bene e permette di procedere pagina dopo pagina senza intoppi. Una lettura che mi ha pienamente soddisfatto e che mi azzardo a consigliare.

22 commenti:

  1. Letto l'anno scorso.
    Mi è piaciuto moltissimo, ho trovato originale proprio il tipo di narrazione.
    Colgo l'occasione per rinnovare il mio apprezzamento per il libro di Roberto! :D

    RispondiElimina
  2. Grazie per gli apprezzamenti, Ariano, hai centrato perfettamente lo spirito del romanzo.

    RispondiElimina
  3. Grande Ariano, ottimo. Roberto è uno scrittore molto particolare, se ne parlerà. Bella recensione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Glielo auguriamo di cuore, a lui, a te, a Marina... a tutti :-D

      Elimina
    2. Speriamo Ariano, ma noi tutti siamo fuori dai circuiti della grande editoria, quindi...

      Elimina
  4. Se dici che merita allora sono sicuro che è proprio così...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I gusti sono personali, ma secondo me c'è spessore.

      Elimina
  5. Bella questa presentazione! Del resto ho sempre letto belle cose su questo libro e sull'autore, direi che finisce nelle letture future *_*

    RispondiElimina
  6. La tua recensione mi incuriosisce...

    RispondiElimina
  7. Mi fido ciecamente del tuo parere caro Ariano, nel frattempo condivido su G+.

    RispondiElimina
  8. Mi hai incuriosito, bella recensione Ariano. Devo dire che questo libro ha un titolo che già mi piace moltissimo. Lo metto in lista tra quelli da leggere.

    RispondiElimina