venerdì 3 marzo 2017

Quotes of despair

Già alcuni anni fa avevo creato una cosa del genere, lo avevo chiamato collage de désespoirs.
Ho voluto insistere...



22 commenti:

  1. Io conoscevo l'acrostico. Questo no.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è più un collage post-futurista ;-)

      Elimina
  2. Bello! Perché non provi a vedere se hanno un mercato (se sì, poi fammi sapere :P)?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrebbero qualche speranza se cambiassi la parola-chiave ;-)

      Elimina
    2. Direi di no, la forza di questo giochino è proprio nella scelta della parola

      Elimina
    3. Conosco persone che - beate loro - si sarebbero trovate più a loro agio con citazioni correlate a una parola più positiva ;-)

      Elimina
  3. Mi piace un sacco, perfette le citazioni scelte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per un disperato cronico come ci vuole poco a memorizzare tutte le frasi che in qualche modo mi esprimono ;-)

      Elimina
  4. Van Gogh bellissimo!
    Difficile, non conoscevo questo gioco, però è intrigante.

    RispondiElimina
  5. Che carino.. non molto ottimista ma il lavoro fatto è molto carino! ;p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo il mio bicchiere è sistematicamente mezzo vuoto :-D

      Elimina
  6. Oh, che stranezza!!! Carina però!!! :)

    RispondiElimina
  7. Una cosa del genere ha una bella efficacia grafica.
    Complimenti. :)

    RispondiElimina
  8. Mi piace, non sapevo di queste combinazioni con le citazioni. Certo che l'ultima è il trionfo della positività. ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero indeciso, per i Korn potevo citare anche "flirto col suicidio, a volte mi fa stare meglio".

      Elimina
  9. E' bellissimo ed è molto interessante...

    RispondiElimina