sabato 3 dicembre 2016

Autoritratti creativi

Chi ha frequentato questo blog sa bene che non ho mai mostrato la mia faccia. Anche quando ho postato foto personali ho sempre censurato il mio inutile volto.
Ne consegue che, anche se pubblico un post nel cui titolo compare la parola "autoritratti", non dovete mica aspettarvi che io abbia finalmente deciso di palesare il mio aspetto esteriore.
Se avete già sbirciato gli scatti fotografici allegati avrete notato che tendono più a nascondere che a mostrare: non volevo dipingermi fisicamente ma raccontarmi, creare un ritratto che dica come sono dentro più che come appaio fuori. Ecco il senso dell'aggettivo "creativi".
Lascio decidere a coloro che leggeranno questo post cosa traspare di me con queste fotografie: che personalità fanno immaginare? Che impressione trasmettono?
E magari lancio pure una piccola sfida: chi vuole provare a realizzare a sua volta un autoritratto creativo, più psicologico che somatico, e poi pubblicarlo?




28 commenti:

  1. Be' intanto complimenti per la bella chioma color carbone, la mia è grigio-castano ;-)
    Non posso raccogliere l'invito perché, almeno per il momento, io e la pratica fotografica siamo mondi lontanissimi. Tra l'altro la mia vecchia macchina fotografica è rimasta in Svezia e da allora non l'ho mai più ricomprata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà ho photoshoppato i miei capelli bianchi ;-P
      Anche se non hai la macchina fotografica puoi fare come è ormai di moda e usare il cellulare (ormai serve più a scattare foto che a telefonare).

      Elimina
    2. Il mio cellulare assolve a malapena ai compiti di telefonare e inviare sms. Di foto non se ne parla proprio ;-P

      Elimina
  2. Ciao Ariano, io un post più o meno simile lo avevo fatto nel lontano 2013 LINK
    L'avevo messa in chiave ironica, prendendomi in giro. Poi, sonn passati altri tre anni e,,... lasciamo perdere????? ahahhaahahahha
    Però... pensandoci sopra... potrei anhe ripetere l'esperimento con le foto. Tanto ho visto che col tablet le posso modificate... eh, sì, anch'io come te non voglio metterne sul web. Una c'è con Tomaso, il mio blogger/alpino che avevo appena conosciuto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta una foto da lontano e la nostra privacy è garantita :-)
      Simpatico quel post, Myrtilla è un'ottima modella.

      Elimina
    2. Ahah, bella la tua descrizione. Ci ho visto qualcosa di vagamente familiare! :D

      Elimina
  3. Finalmente ti vedo...per modo di dire. Ma almeno è un passo avanti rispetto al passato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma vedrai che prima o poi ci vedremo pure dal vivo ;-)

      Elimina
  4. Trattieni la luce dentro, Ariano. Io vedo questo nelle tue foto. :)
    È una bella idea, sai, la tua. Nel tuo caso ancora più riuscita perché stuzzichi la curiosità senza soddisfarla del tutto (grrr).
    Su Fb ci sono un mare di foto mie, non faccio la "dama velata", però anche un'indagine psicologica attraverso le foto non è male. Ci penso! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace la tua definizione :-) Se vuoi provare considera che non c'è una regola, basta che il self portrait ti "racconti" a chi guarda la foto.

      Elimina
  5. Mi piace molto la seconda, autoritratto in arancione?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Piuttosto... autoritratto con implosione ;-)

      Elimina
  6. Bello il ritratto con implosione! E anche l'idea dell'autoritratto creativo.
    Dai tuoi scatti io avverto creatività e serenità.

    Io son come il Totoro dell'account XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un buon autoritratto: pacioso come un gattone :-D

      Elimina
  7. Complimenti per aver trovato una strada vuota con mega-frecciona annessa ��

    RispondiElimina
  8. Devo dire che il primo scatto è davvero bello e originale. L'avessi fatto io, sullo sfondo si sarebbe visto un suv che si avvicina ad alta velocità per investirmi :-D
    Io, ormai, il mio volto l'ho sdoganato su tutti i social che frequento, per cui mi son 'bruciato' in partenza, e sul mio blog, nelle immagini che scorrono nella testata, ci sono alcune mie foto che mi ritraggono mentre faccio ciò che più mi piace :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche quelle ti raccontano. Io ci vedo un uomo molto cortese e con una dolcezza interiore che vorrebbe condividere con gli altri.

      Elimina
  9. Molto belle tutte, la prima racconta molte cose.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quali? Cosa ci vedi? Cosa sono riuscito a trasmetterti con quella foto?

      Elimina
  10. A me piace la prima foto con il suo "io sono qui". xD

    Non credo di poter cogliere la sfida.. :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se poi ci ripensi la sfida è sempre valida ;-)

      Elimina
  11. A me piace molto la prima in bianco e nera con la freccia. Le tre foto mi danno l'idea di una persona estremamente riservata, quasi una cassaforte... ma se una persona trova la combinazione, trova anche molte belle sorprese.

    Per quanto mi riguarda, beh, dopo anni di "cavalieri", "avatar" e chi più ne ha più ne metta, ormai ho svelato la mia vera faccia al mondo. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Persona estremamente riservata" mi si addice.
      Nel tuo avatar vedo una donna molto aperta e cordiale.

      Elimina
  12. Riservato e timido. Di questi tempi di egocentrismo, mi pare stupendo. Belle tutte e tre,io adoro le foto. La mia preferita è la prima in bianco e nero. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riservato e timido, sì, decisamente.
      Mi fa piacere che ti siano piaciute le foto :-)

      Elimina
  13. Secondo me la prima foto sembra rappresentarti di più...

    RispondiElimina