venerdì 11 gennaio 2019

Insomma, si riparte

In effetti il blog era già ripartito. A fare gli onori di casa sono state Yumi e Nana, due ragazze diversamente belle che saranno le vere padrone del blog nel corso del 2019.
Però la voce del blogger non scomparirà, ogni tanto mi farò vivo ;-)
I miei obiettivi per il nuovo anno sono - almeno per ora - interamente fumettistici. Non voglio dire che non mi cimenterò più con la scrittura, quella porta rimane sempre aperta. Però al momento attuale sono troppo preso dalla smania di sviscerare tutte le potenzialità del software CoMipo!
Nel dettaglio, conto di far uscire entro la fine di febbraio il terzo volume di Aikawa High School, per poi iniziare la stesura del quarto (per quest'ultimo i tempi saranno forse più lunghi, ho programmato cinque mesi di lavoro anziché due/tre come per i precedenti volumi).
Naturalmente non mancheranno post relativi ad argomenti tipici del blog, né tanto meno i soliti cazzeggiamenti sfoggi di caustico umorismo.
Restate sintonizzati ;-)

giovedì 20 dicembre 2018

Ultimo post del 2018

Natale è alle porte e l'anno sta per finire (per continuare coi luoghi comuni potrei pure aggiungere "le stagioni non sono più quelle di una volta" ma ve lo risparmio, anche se in effetti ve l'ho appena rifilato).
Insomma, come concludere degnamente l'anno blogghistico 2018?
Il bilancio numerico è negativo: calo vertiginoso dei post pubblicati, calo delle visite, calo degli ebook venduti... Sono in linea con le tendenze dell'economia nazionale, purtroppo.
Sul piano umano è stato invece un anno positivo, contrassegnato dal consolidamento dei buoni rapporti con tanti colleghi bloggers.
Inoltre il 2018 resterà negli annali del blog in quanto segna l'anno di "nascita" di Inagheshi ;-)
I programmi per il 2019 li ho già palesati, cosa altro posso aggiungere?
... Soltanto che, per quanto mi riguarda, sarebbe già un bel traguardo ritrovarmi qui fra dodici mesi senza alcuna variazione nella mia vita. Potervi dire che, al di fuori del blog, ho ancora un lavoro, una famiglia, tutte le persone care in salute, nessun problema finanziario.
É banale, lo so, ma giunti alla mia età l'unico sogno per il futuro è che non sia troppo diverso dal presente (purché nel presente di riferimento le cose vadano sostanzialmente bene, ovvio ;-)
Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito a rendere vivo questo blog coi loro commenti, contributi, messaggi e suggerimenti.
Ci vediamo l'anno prossimo... tosti e determinati come sempre :-D