venerdì 21 novembre 2014

L'importanza di chi crede in te

Quando c'è una persona - anche una soltanto - che crede in te, la vita ha un sapore diverso.
Sapere che sei il depositario di una fiducia altrui aiuta a vincere le insicurezze.
Questo vale in senso generale, e assume un valore specifico anche circoscrivendolo al ristretto campo dei talenti in cui uno prova a cimentarsi sperando di suscitare l'approvazione altrui.
Per il qui presente scribacchino ciò accade quando incontro qualcuno che crede nella mie capacità come autore. Ne ho incrociati parecchi nel corso degli anni e ognuno a modo suo mi ha trasmesso sensazioni positive e voglia di insistere. Negli ultimi tempi in particolare ho trovato alcuni sostenitori sul social anobii, e una in particolare merita un pubblico ringraziamento.
L'amica Marcy si sta impegnando per me in termini di promozione sul web più di quanto io stesso mi sia mai impegnato in prima persona, davvero!
Per la cronaca posso dire di lei che è un'appassionata lettrice, orgogliosamente sarda ed entusiasticamente votata alla cultura e all'informazione, ideali che insegue collaborando con il web magazine IlMioGiornale
Già in altre occasioni avevo detto che mi piacerebbe abbracciare uno per uno tutti coloro che hanno comprato, recensito e divulgato i miei ebook, e Marcy li simboleggia tutti.
Perché quando qualcuno crede in te, trovi la voglia di fare qualunque cosa.

22 commenti:

  1. :-) Eh sì, son davvero belle cose :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, e mi sembra che tu lo dica con cognizione di causa ;-)

      Elimina
  2. Già, è davvero bello quando qualcuno crede in te, specialmente in modo così appassionato ^^

    RispondiElimina
  3. E' importante avere il sostegno altrui.. viviamo in una comunità e l'appoggio degli altri è davvero rincuorante. :)

    RispondiElimina
  4. Che bello! Mi fa molto piacere per te perché penso sinceramente che ti meriti questo appoggio e mi ero anche ripromessa di comprare uno dei tuoi libri!
    Abbi solo un po' di pazienza! :°D

    Un salutone!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla, l'amicizia non è subordinata all'acquisto di libri
      ;-)

      Elimina
  5. Sono bellissime soddisfazioni! :)

    RispondiElimina
  6. Ciao Ariano, curiosamente mi era sfuggito questo tuo post. Ottima cosa quella che segnali. Sembrerebbe proprio uno di quegli appuntamenti con la vita che possono cambiare qualcosa, forse anche più di qualcosa :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In un certo senso già ha cambiato qualcosa, almeno in termini di appagamento per il "lavoro" svolto sin qui.

      Elimina
  7. Rispondo solo un un immenso sorriso, che questo post mi ha regalato :-)))))
    In compenso, sono molto felice di avere InDesign sul mio computer, perché mi sono impaginata il tuo "L'era dell'esibizionismo globale" e me lo sto leggendo sul Kobo, dopo averlo esportato in formato ePub! ;-) Funziona perfettamente ed è una goduria! Non ci avevo ancora provato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo, attendo con curiosità la tua opinione :-)

      Elimina
  8. Fondamentale, trovare chi crede in te... ma bisogna stare attenti agli adulatori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questo caso no, è una persona sincera :-)

      Elimina
  9. Forse avrai più sostenitori di quanto pensi tu stessi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può darsi :-)
      É bello anche solo immaginarlo.

      Elimina
  10. Hai detto una grande verità! Sono felice che tu abbia chi crede in te!

    RispondiElimina
  11. Io ricevo dei grandissimi incoraggiamenti dai lettori del mio blog. Se non ho ancora accantonato il mio romanzo è anche merito loro.
    è vero: è bellissimo avere chi crede in te. Regala la sensazione di non essere una persona inutile. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, benvenuta :-)
      Sì, coloro che ci incoraggiano sono il nostro fuoco, la nostra energia.

      Elimina