sabato 7 gennaio 2017

Il bello del photo editing

Eccomi di ritorno, puntuale subito dopo l'Epifania (ve l'avevo detto che la pausa sarebbe stata prettamente festiva, no? ;-)
Per il 2017 i miei propositi sono: terminare il manoscritto che sto portando avanti molto lentamente a causa dei noti problemi motivazionali di cui ho già ampiamente parlato; far sopravvivere il blog; continuare a scattare fotografie e... ritoccarle.
Eh sì, perché poter intervenire sulle foto digitalmente e modificarle, stravolgerle se necessario, sta diventando una vera passione per il qui presente.
É una forma di creatività a suo modo, e mi intriga.
Qualche giorno fa, per dire, ho scattato una foto a un giardinetto pubblico all'alba. Mi aveva colpito il lampione ancora acceso benché ci fosse già la luce del sole, nonché la disposizione delle mattonelle messe sul prato come un sentiero da seguire verso le panchine:

Però una foto del genere oggettivamente non è significativa.
Tanto per cominciare ci sono un sacco di dettagli fastidiosi: un cestone di mondezza in basso a sinistra, un cartellone pubblicitario vicino al muro, un altro cestino per le cartacce a destra e alle sue spalle un quadro elettrico... Ma con un paziente lavoro di photo editing possono essere cancellati:

Tuttavia ancora non mi piaceva: la luce del giorno che splende sopra le mura rende meno evidente il lampione acceso, così ho pensato che sarebbe stato meglio se ci fosse stato un cielo scuro, come se dovesse ancora sorgere il sole...

Ma la veduta d'insieme continuava a non convincermi: il prato e le mura erano estremamente luminose, il contrasto col cielo imbrunito artificialmente era troppo forte. E allora ho tentato un'altra modifica: trasformarla in una foto in bianco e nero, eliminando inoltre l'albero spoglio davanti alla panchina centrale. Ed ecco il risultato finale:

Mi pare che la disposizione delle mattonelle e la luce del lampione siano maggiormemte valorizzate, no?
Per farlo ho dovuto abbattere alberi, cartelli e pattumiere, ma soprattutto ho trasformato il giorno in notte. É un superpotere davvero speciale, no? Posso usarlo solo nelle fotografie, certo, ma mi appaga ugualmente (e, d'altronde, se potessi usarlo anche nella realtà concreta chissà che casini combinerei ;-)
A voi capita mai di fare photo editing e... assumere superpoteri per modificare il mondo?

29 commenti:

  1. Bello, molto bello, mi diverto anche io a modificare le fotografie, piccola passione nata nei tempi in cui mi divertivo a restaurare le copertine di fumetti rovinati una volta digitalizzati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima attività :-)
      Io prima o poi dovrò farlo con alcuni libri di mia madre.

      Elimina
  2. È interessante questo tuo post, oggi è possibile fare delle modifiche e trasformare la realtà, mi piace come hai trasformato la foto, in effetti il cestino e il cartellone pubblicitario erano proprio di troppo. Io mi diverto a trasformare delle foto per creare delle eventuali copertine per i miei romanzi oppure per avere delle foto da postare nel blog o su Facebook.
    A volte sono piccole modifiche, le ritaglio o le sfumo con i filtri, altre volte provo qualcosa di più, ma sono ancora alle prime armi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con un po' di pratica vedrai che acquisirai sempre più padronanza ;-)

      Elimina
  3. Direi che hai ottenuto un ottimo risultato, Ariano. La foto ha acquistato una purezza geometrica degna di una vera opera d'arte.
    A me in tempi recenti è capitato di montare insieme foto mie e foto prese dal web per creare immagini inedite per il blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche quella è un'attività interessante. Bisogna saper abbinare senza creare un patchwork pasticciato (cosa che, purtroppo, puntualmente mi capita quando provo a mettere insieme tante immagini per farne una sola...)

      Elimina
  4. Ok, Ariano. Ti ho trovato lavoro.
    Io fotografo e tu sistemi 😆😆😆😆 ah,ovviamente fotk fatte col cellulare eh ahahahahahahah
    Bel lavoro hai fatto e grande risultato!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se me lo chiedi tu, te lo faccio volentieri. Mandami una tua foto "da aggiustare" e vedo quel che posso fare.

      Elimina
    2. Veramente più che una foto vengo io.. ho bisogno di tanti ritocchini ahahhahahahaha
      Basteràiol photo editing? ahahahahahha
      Ti ringrazio Ariano! Mai dire mai.
      Un abbraccio

      Elimina
  5. Che bel risultato! E' davvero impressionante vedere il prima e dopo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Meno male che il risultato ti piace :-)

      Elimina
  6. Che bello, complimenti!
    A volte tocco un po' le foto, ma solo per correggere i difetti e non così drasticamente e artisticamente...
    Auguro a te e famiglia un meraviglioso 2017. Speriamo che sia pieno di serenità...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Titti, auguri anche a te e ai tuoi famigliari :-)

      Elimina
  7. Ottimo lavoro! La modalità notte era decisamente necessaria, perché quel cielo così bianco era eccessivo. Un altro esperimento che potresti fare è tentare di "croppare" l'immagine giocando le geometrie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, ovviamente la foto photoshoppata è sempre perfettibile. Per ora sto ancora facendo pratica, vediamo quel che verrà nel corso di qeusto 2017 ;-)

      Elimina
  8. Per me Photoshop è il quarto mistero di Fatima. Non sono capace di fare quasi nulla se non ritagliare le immagini, e anche lì nemmeno sempre (dipende dall'estro). Infatti chiedo sempre aiuto a una mia amica che è abilissima a trattare le immagini e mi ha preparato un paio di copertine lavorando sulle fotografie, oppure a un amico grafico professionista.

    La tua foto è decisamente migliorata, hai fatto una bella pulizia e dato un bel contrasto! :-)

    RispondiElimina
  9. Beh, l'effetto finale è un'altra cosa rispetto all'originale. Potrebbe tranquillamente essere una bella copertina di libro.
    Io, nelle foto, mi limito a correggere qualche difetto o ad applicare qualche filtro, ma non mi considero un'esperta.

    RispondiElimina
  10. Ehm... perdonami ma devo essere fuori dal coro. Il risultato finale non mi piace granché. Qui di seguito cerco di spiegare i miei motivi e poi se vuoi ci si può riflettere sopra.
    Primo: Il soggetto si trova in secondo piano, e il taglio della foto non lo mette in evidenza. La regola dei terzi avrebbe aiutato, magari spostandolo un po sulla destra e riducendo un briciolo l'area (diciamo tagliando la porta che si intravede sul bordo a destra).
    Secondo: Il cambio del giorno in notte è fatto in modo un po' brutale, si vede l'artificio, e ancora di più quando scurisci tutto per mettere in evidenza il lampione.
    Lavorare su un jpg offre sempre poche possibilità di ritocco, per cui il mio consiglio, se devi modificare in modo così profondo un'immagine, è meglio che la scatti in formato RAW, a quel punto potrai agire su tutti i parametri in modo più dettagliato ed elegante.
    Ma si può fare qualcosa anche sulla tua foto. E persino senza Photoshop...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti allego una versione ritoccata della tua immagine - la seconda, quella dove avevi già cancellato gli elementi indesiderati - su cui ho provato a fare delle modifiche per raggiungere il tuo scopo.
      La trovi qui.

      Per ritoccarla ho usato le NIK Collection che Google - da pochi mesi - permette di scaricare gratis. Nel dettaglio, ho usato Silver Efex Pro.

      Cos'ho fatto: Ho virato in Bianco e Nero la foto. Aumentato il contrasto, Calato la luminosità, Applicato un filtro azzurro, intensificate le ombre. Ho selezionato il lampione e ho modificato il contrasto nell'area circostante in modo che i dettagli di sfondo fossero un po' più dettagliati. Poi ho simulato una pellicola fotografica Kodak 100 TMX Pro, per rendere tutto più reale. E infine ho bruciato i bordi.

      Elimina
    2. Soprattutto... Ho lasciato il giorno, perché non mi è parso molto sensato il fatto che tu abbia scattato la foto perché attratto da un lampione acceso di giorno, e poi abbia scurito il cielo fino a 'trasformarlo in notte'.

      Elimina
    3. Ps, il link di prima non funziona. Prova a cliccare qui.

      Elimina
    4. Per carità Glauco, non devi certo scusarti per aver espresso la tua opinione: quando si sottopongono le proprie creazioni al giudizio altrui è automatico che quest'ultimo può essere tanto positivo quanto negativo.
      Prendo debitamente nota del tuo giudizio e naturalmente anche spunto dalla tua contro-proposta di photo editing. Tieni peraltro presente che sono ancora alle prime armi e devo ancora apprendere molto sulle opzioni che offrono i vari programmi di fotoritocco ;-)

      Elimina
    5. Un mio consiglio spassionato è quello di provare le nik collection. Sono davvero strepitose!
      Le trovi qui.
      Funzionano sia da sole, sia come plugin di photoshop

      Elimina
  11. Mi capita per sistemare le mie foto di scena e togliermi qualche chilo di troppo! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. W la sincerità. Chissà quante donne lo fanno ma non lo ammettono neppure sotto tortura...

      Elimina
  12. Photoshop, come sarebbe brutto, triste, imperfetto il mondo senza di te.
    Io, tuo umile seguace, ti omaggio come posso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sì che riesci ad avere superpoteri quasi divini (cit. genio della lampada) come photo editor ;-)

      Elimina