sabato 3 aprile 2021

Pasqua con chi vuoi?

Recita così il detto, no? Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi, ma sappiamo bene che quest'anno non sarà possibile.
Non è l'unica limitazione alla quale ci ha costretto questo virus malefico, e sono costretto ad ammettere che sto diventando insofferente. Nei post pasquali degli anni precedenti ho sempre fatto riferimento all'immagine simbolica della "resurrezione" di cui talvolta abbiamo bisogno nel corso della vita, perché capita di dover risorgere anche se si è tecnicamente ancora vivi e vegeti. Quando si sente il freddo dentro la propria anima, si prega di poter rifiorire allo stesso modo in cui ciò riesce magicamente alla natura intorno a noi in questo periodo dell'anno.
Stavolta non mi aspetto nessuna resurrezione, presumo che continuerò a percepire il gelo anche quando giungerà agosto.
Ma come scrivevo su twitter qualche giorno fa, persino quando dico che ho smesso di sperare, in realtà non ho ancora smesso di sperare.
Buona Pasqua a tutti. Se non c'è la sorpresa nell'uovo quanto meno si potrà mangiare dell'ottima cioccolata.

26 commenti:

  1. Buona Pasqua a te! La mia, malgrado tutto, sembrava poter essere molto serena, ma ho appena ricevuto una brutta notizia (niente a che fare col covid, per fortuna) e quindi l'umore di tutti in famiglia al momento è sotto i piedi. Come forse ho già detto, in vita mia mi sono successe cose che mi hanno "steso" per periodi più o meno lunghi, e ogni volta ho sempre avuto un momento in cui ho temuto che non ce l'avrei mai più fatta. E invece sono ancora qui, conscia che tutto ciò che è accaduto mi ha cambiata in vari modi, ma assurdamente grata perchè tutta quella sofferenza mi ha fatto crescere e migliorare. Può sembrare una fase fatta, ma per me è vera perchè l'ho vissuta sulla mia pelle. Quindi ti auguro anche buona resurrezione, perchè vedrai che arriverà anche quella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero che la notizia brutta non sia nulla di irreparabile.
      Ti ringrazio per le parole di incoraggiamento, in effetti la "resurrezione" è fondamentale per continuare a vivere davvero anziché limitarsi a tirare avanti.

      Elimina
  2. Io per onorare il detto sto andando a Milano a trovare mia madre... e vabbè, non la vedo mai.
    Il Signore risorga nella tua anima e vi porti la sua incontenibile gioia.

    RispondiElimina
  3. Caro Ariano, comprendo perfettamente il tuo stato d'animo. Quest'anno è ancora più difficile comprendere in toto il significato di "resurrezione", rispetto allo scorso anno. Eravamo animati da una maggiore speranza, sicuri che in pochi mesi ci saremmo buttati alle spalle il maledetto virus e le sue complicazioni. E invece, siamo ancora qui, seconda Pasqua in lockdown e molti, me compresa, ancora lontani dai propri familiari. Io ho nel cuore tanta tristezza e sto cercando di non farmi travolgere. Ti abbraccio forte, serena Pasqua a te e famiglia.

    RispondiElimina
  4. Dai dai dai, non bisogna mollare proprio adesso.
    Siamo, pare, agli sgoccioli di questa situazione :)
    Buona Pasqua, davvero di rinascita (che sarà sicuramente lunga e progressiva, ma intanto c'è?^^

    Moz-

    RispondiElimina
  5. Auguri amico mio, buona Pasqua!

    RispondiElimina
  6. Buona Pasqua a te e alla tua famiglia, Ariano. ^_^ Io avrei una gran voglia di fare un viaggio anche breve, ma al massimo faremo il perimetro dell'isolato. Consoliamoci con il pranzo e i dolci: quest'anno ci siamo concessi una colomba di pasticceria visto che non si può fare molto altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, si può "volare" solo sulle ali della... colomba.

      Elimina
  7. Forza Ariano! Lottare!!!! 🙂
    Freddo? Vieni a darci una mano e vedrai che ti scaldi!
    Scherzi a parte penso sia il lungo periodo di... Di... Me..a che ci sta facendo sentire freddo. Non ne possiamo più.
    Non speriamo che domani possa venire su la figlia. Dovrebbe se all'ultimo momento non cambiano le carte in tavola.

    PS non hai la sorpresa nell'uovo? Ti mando mamma. Vedrai che sorpresa!

    Auguriiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, auguri a te, alla tua mamma, al marito e alla figlia!

      Elimina
  8. E siamo solo al secondo anno dell'era Covid... pensa come sarà l'anno prossimo o quello dopo.
    Se non altro mi ammazzo di cioccolata, anche se non dovrei. Buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, io non voglio neppure prendere in considerazione che ci sia un altro anno così. Se entro quest'anno non hanno risolto coi vaccini, penso che ci sarà l'assalto al parlamento coi forconi.
      Buona Pasqua!

      Elimina
  9. Io penso che per Settembre la situazione sarà normalizzata altrimenti credo che la realtà sociale diventerà incandescente. Con poco ottimismo ma un filo di concreta speranza, ti auguro una serena Pasqua e la auguro di cuore anche a tutti coloro che ami.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, è quello che spero anch'io. Buona Pasqua a te e ai tuoi cari!

      Elimina
  10. Buona Pasqua anche da parte mia Ariano a te e alla famiglia.
    Dai speriamo di arrivare ad una soluzione definitiva entro la fine di quest’anno almeno...se non dovesse essere settembre.
    Riaperture controllate per tutti , possibilità di viaggiare coscientemente ..vaccini per tutti..ospedali e rianimazioni che tornino a respirare.
    E dal prossimo anno via le mascherine!

    RispondiElimina
  11. Questo brutto periodo ci sta mettendo alla prova, ma ci lascerà qualcosa di importante, fosse anche soltanto la voglia di vivere in maniera più intensa e meno superficiale di prima. D'ora in poi può soltanto migliorare... almeno così si spera. Tanti auguri, Ariano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io personalmente, per motivi che esulano dal contesto attuale, non so se riuscirò mai a migliorare come essere umano. Comunque grazie per l'incoraggiamento e auguri anche a te.

      Elimina
  12. Vengo per Pasquetta, con la Pasqua alle spalle, ma non il desiderio di ricominciare sempre da qualche parte. Da domani riprendo a sperare in qualcosa, cominciando dall’estate. Vediamo se sarò più fortunata! 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, alla fine bisogna comunque sperare, perché se non si riesce più a fare neppure quello è la fine.

      Elimina
  13. Arrivo tardi per gli auguri di pasqua, non so perchè ma la notifica via mail non mi è arrivata. Capisco bene il tuo stato d'animo, anch'io comincio a sentirmi piuttosto insofferente, pensa che io stavo sempre molto bene in casa, adesso comincio a sentirmi soffocare. Il fatto di non poter fare nulla, anche un breve giro con pranzo al ristorante mi sta facendo cadere l'umore sotto i piedi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è questa sensazione di impotenza e prigionia il problema, che nel mio caso si somma a altre situazioni personali... Speriamo bene.

      Elimina