lunedì 31 gennaio 2022

Yumi & Nana - Trasferta a Hokkaido (5)

 


34 commenti:

  1. Pover Yumi, è triste essere in minoranza ed aver ragione :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..certo se non ti piacciono le Spa, sei spa..ciato!

      Elimina
    2. Non è che non le piacciano le spa, piacciono anche a lei. Però, ecco, dover lavorare tipo schiavo per un intero mese controbilancia negativamente la possibilità di usufruire della spa un'oretta prima di andare a dormire per ricominciare subito il giorno dopo senza tregua...

      Elimina
  2. Non capiscono che la sera saranno così stanchi che non si godranno l'onsen (a proposito, scusa l'ignoranza ma cosa è?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'onsen è un bagno termale naturale, con acqua che arriva direttamente da una sorgente sotterranea.

      Elimina
    2. ah ho capito, allora il rischio è anche quello di affogare nell'acqua termale, nel senso che essendo stanchi cadranno addormentati in acqua...

      Elimina
  3. Io sono particolarmente colpita dalla parola "encomiabile"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando un dirigente usa quella parola il dipendente deve sempre avere molta paura :-D

      Elimina
  4. I punti di vista diversi mettono in crisi i Paesi, figuriamoci quattro giovincelli.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che punto di vista, Yumi non si capacita di come sia bastato così poco per "fregare" i suoi amici e convincerli che tutto sommato l'azienda li sta trattando bene :-D

      Elimina
  5. Risposte
    1. Piuttosto, chi si fa fregare fa godere i padroni ;-)

      Elimina
  6. Povera Yumi, l'unica che ha capito tutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si è fatta incantare dal capo, ma è sola...

      Elimina
  7. Capisco che sia lavoro ma è veramente una tristezza... nell'onsen ci arrivi così stanco che come minimo ci anneghi dentro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti... ma Nana, Taro e Sok sono facilmente ingannabili ;-)

      Elimina
  8. La nuova schiavitù negli anni 2.2.
    Poveri ragazzi, lei ha provato a fargli aprire gli occhi....

    RispondiElimina
  9. C’è chi vede il bicchiere mezzo pieno e chi mezzo vuoto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che altro, c'è chi si fa fregare e chi no :-D

      Elimina
  10. I giovani oggi si accontentano di poco. Quando mi capita di parlare con i ragazzi mi sembra che non abbiano sogni. Comunque povera Yumi, solo lei ha capito perfettamente la situazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, unica a rendersi conto. E in effetti "rendersi conto" con lucidità a volte non è così piacevole...

      Elimina
  11. Non colgo il riferimento a "Love Hina"...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo un otaku può saperlo ;-) E' una serie animata ambientata in un onsen (struttura termale).

      Elimina
  12. Mi ricorda una volta anni fa che ho fatto lezione in un posto ad Asti, e mi avevano chiesto se gradissi un caffè dal bar. Quando poi me l'hanno portato, ho realizzato che l'avrei dovuto pagare io.
    (a parte questo episodio di incomprensione, la giornata di formazione mi fu pagata 11 mesi dopo, dopo svariati solleciti, mentre mese dopo mese m'incazzavo sempre di più...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le "nuove politiche del lavoro" per abituare i "bamboccioni" a creare una "rete di relazioni" anziché limitarsi alle mere competenze professionali (me lo ricordo ancora, quella faccia di merda del ministro del lavoro nominato da quell'altra faccia di merda di Renzi).

      Elimina
    2. Oggi siamo un po' acidelli, eh? (ma del resto, è comprensibile: hai citato due che sono stati tutto, fuorché competenti)

      Elimina
  13. E io che avevo scomodato persino gli ideali, al primo esordio dell'azienda! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli ideali fanno a pugni coi profitti, e all'azienda interessano solo i secondi...

      Elimina
  14. SEmpre sveglia la tipina! ahahahah

    RispondiElimina
  15. Sempre sveglia la tipina! ahhahahaha

    RispondiElimina
  16. Ci riprovo per la terza volta. se trovi troppi commenti uguali cancellane qualcuno

    RispondiElimina