mercoledì 13 settembre 2017

Liebster again

Non si sfugge ai Liebster, neppure quando si è già stati nominati :-D
D'altro canto è un onore e un piacere essere stato incluso nell'elenco di Tiziana e Calibano.
Le regole sono arcinote:
1. Ringraziare chi ti ha premiato e rispondere alle undici domande che ti sono state poste.
2. Premiare altri undici blogger che abbiano meno di 200 follower e che ritenete meritevoli.
3. Comunicare la premiazione nelle bacheche dei “vincitori”.
4. Proporre a vostra volta undici domande.
I punti 2 e 3, come già sapete, ormai li salto tranquillamente (sono certo che il signor Liebster non si offenderà ;-)
Per quelli 1 e 4 invece non mi sottraggo. Ringrazio nuovamente Tiziana e Calibano e rispondo subito alle loro domande:
1. Con quale personaggio letterario intraprendereste una storia d’amore?
Come ho già scritto in un post su un argomento attinente, una donna letteraria che amerei sinceramente è Sonja di Delitto e castigo. Benché costretta a prostituirsi, mantiene una purezza d'animo meravigliosa.
2. Quale libro regalereste a una persona che non vi sta tanto simpatica?
Uno dei miei ovviamente :-D
3. Qual è il libro che consigliereste a un bambino?
Domanda difficile perché i miei libri preferiti hanno sempre contenuti inadatti ai bambini. Magari proporrei Storie naturali di Jules Renard, che per certi aspetti nasce dal tentativo dell'autore di vedere la campagna con gli occhi di un bambino.
4. Reinventa il finale di un libro famoso. Di quale cambieresti le vicende?
Se è un capolavoro non può essere modificato. Se è un libro mediocre non basta cambiare il finale ;-)
5. Ti spaventano i libri voluminosi?
Molto. Ne ho parecchi, disponibili nella mia biblioteca, che attendono solo di essere letti. Eppure sono fermi lì...
6. Qual è il tuo genere letterario preferito da leggere?
La narrativa tradizionale, soprattutto le narrazioni particolarmente introspettive e psicologiche.
7. Un libro strappato o un libro non tornato dopo in prestito. Quale situazione ti farebbe più male?
Sicuramente il libro non tornato. Comunque chiederei delucidazioni al colpevole. E se le reputassi insufficienti, emetterei la mia irrevocabile condanna: espulso per sempre dalla mia biblioteca.
8. Leggi ad alta voce o preferisci la lettura dentro di te?
Non leggo mai ad alta voce, anche perché la mia voce è orrenda.
9. Descrivi un luogo che ti è rimasto impresso in un romanzo. Anche non reale.
L'isola di Creta in Zorba il greco. Così piena di vita, di emozioni, di ferocia, di autentica passione. Non so quanto sia vera e quanto sia esagerazione letteraria, mi piace credere che sia stata davvero così come viene raccontata.
10. Scriveresti un libro erotico?
Perché no? Qualche idea mi gira in testa da tempo...
11. L’ultimo libro letto che hai sul comodino.
Sul comodino in questo momento ho - lettura in corso - La solitudine del satiro di Ennio Flaiano.
E ora è il mio turno per le domande... Beh, ormai sono talmente pigro e apatico che ripropongo quelle dell'ultima nomination alle quali non avevano risposto in molti visto che era il mese di luglio e parecchi bloggers erano già in ferie. Rinnovo l'invito: rispondete numerosi, anche solo come commento, oppure aprendo un post "da nominato" sul vostro blog:
-Qual è il fumettista che secondo te avrebbe potuto essere un ottimo pittore?
-E qual è il pittore che ti sarebbe piaciuto vedere all'opera come disegnatore di fumetti?
-Mettono all'asta un'opera del tuo artista preferito. Fino a quanto saresti disposto a spendere per comprarla?
-Hai mai provato a scrivere un'autobiografia?
-Qual è la cosa più adulta che hai fatto da bambino?
-E la cosa più infantile che hai fatto da "grande"?
-Il canale televisivo che sei contento che esista?
-Il social network nel quale più ti piace interagire con altri utenti?
-Parteciperesti a un talent show?
-Qual è la tua attrazione preferita nei parchi giochi?
-C'è qualcosa che, a tuo avviso, la maggior parte delle persone non riesce proprio a capire?

15 commenti:

  1. Tu un libro erotico? Naaaa. 😄

    Rispondendo alle domande, dalle ultime con esclusione delle prime su cui non ho idea:
    11) che le parole sono importanti e bisogna saperle usare.
    10) l'altalena
    9) assolutamente no
    8) Facebook
    7) faccio volentieri a meno di tutti
    6) passare un pomeriggio al parco su un'altalena
    5) badare a mio fratello in assenza dei miei genitori (e io sono poco più grande di lui: ci separano solo tre anni di differenza)
    4) una mia autobiografia? Per carità!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che come scrittore di libri erotici sarei poco credibile.
      Magari cambierei pseudonimo e mi firmerei "Rocco" ;-)

      Elimina
  2. Di Creta non so dirti personalmente. La figlia l'ha trovata stupenda ma di Zorba... nemmeno l'ombra.
    Come regaleresti un tuo libro ad un antipatico? Guardo he faccio la spia con ARcani eh... ma va! che son davvero belli!

    Libri rovinati o non tornati? Per me sei morto. Comprateli! Ma scherziamo????

    Le mie risposte alle tue domande:
    1) Bonelli
    2) Dalì
    3) Zero. Gratis è meglio ahahhaha
    4) Niente di particolarmente interessante da raccontare
    5) E chi se lo ricorda? Se non ho messo lo zampino nell'estinzione dei dinosauri.... :)
    6) Aprire un blog e giocareeeeeeeeeeeeeeee
    7) Se ti dico che non guardo tivù?
    8) Oltre a blogger, G+ perchè è l'unico sul quale io ci sono
    9) No! Troppo faiga ahahahahahahahah ops!
    10) Altalena.
    11) Di me, che vorrei poter fare le cose con calma. Del mondo, che la differenza tra uno e l'altro non ci dovrebbe separare ma al contrario... glielo dici tu a Kim jung come cavolo si chiama e Trump?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kim Jung, se si azzarda a colpire il mio adorato Giappone con un missile, giuro che vado sino a Pyongyang e lo prendo a calci nel sedere.

      Elimina
  3. Aspetta... alcune di queste domande me le avevi fatte per il Q&A, ma non tutte, mi pare... Quindi, vabbè, rispondo anche alle altre:

    1) Cavazzano
    2) Magritte
    3) Non credo che spenderei, piuttosto comprerei anche cose (o esperienze)
    4) No, magari quando avrò un po' più di anni di vita, ma ora non ha molto senso.
    5) Decidere di voler fare i compiti da sola senza nessun aiuto dei genitori, in quinta elementare.
    6) Quella dell'IKEA. Non ho voglia di riscriverla, l'ho raccontata nel video :)
    7) Netflix.
    8) Instagram.
    9) No, sono troppo costruiti.
    10) L'altalena!
    11) Che cosa sono l'ansia e la depressione. Ma per fortuna loro che non le hanno mai provate, in effetti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ansia e depressione sono un grosso problema, io ne so qualcosa... :-\

      Elimina
  4. Il piacere è anche il nostro. Ti ringraziamo entrambi e sono rimasta sorpresa dalla probabilità di scrivere erotico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è una cosa imminente comunque... E non so neppure se vedrà mai effettivamente la luce.

      Elimina
  5. Ah, Ariano... però che pigrone! Nemmeno le domande nuove! A queste ho già risposto... ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono in pieno blocco dello scrittore che si estende anche alla compilazione di domande per i me.me. :-D

      Elimina
  6. Ah, il famigerato Liebster che ancora prende vita come il Golem nelle notti di Praga! A me sono piaciute molto le domande che ti hanno fatto. Sonja è un personaggio meraviglioso, mantiene una sua purezza interiore come dici.
    Alle tue domande avevo già risposto. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, appunto come scrivevo: troppo pigro e apatico persino per inventarmene di nuove :-D

      Elimina
  7. Tu pigro e apatico? Io non ho nemmeno risposto alle nomine... Ci rendiamo conto? Ahahah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tu sei giustificata, hai un bebé da accudire :-)

      Elimina
    2. Eh, altro che bebè, ormai ha quasi sei mesi! Dovrei darmi una svegliata io, ahaha!

      Elimina