giovedì 16 novembre 2017

Modalità acida "on" - 4

Le giornate acide sono una conseguenza del decadimento psicofisico al quale è irrimediabilmente sottoposto il qui presente blogger, così come ogni altro essere umano.
Però ci sono anche delle circostanze contingenti legate in modo esclusivo alla sua misera esistenza.
Una di queste è il fatto che, in qualità di impiegato amministrativo, si trova spesso a dover affrontare l'incommensurabile ottusità della burocrazia italiota che vuole a ogni costo favorire il disboscamento.
Avete idea di quanta carta viene inutilmente sprecata per redigere la documentazione necessaria alla Spett.le ditta in cui lavorate per prendere parte a una gara pubblica di appalto gestita dalla Preg.ma Stazione Appaltante tramite chiamata diretta e/o partecipazione telematica sul sito degli acquisti della Pubblica Amministrazione?
Intanto occorrono alcuni semplici e ovvi documenti quali:
-certificato della Camera di Commercio
-documento di Valutazione dei Rischi
-nomina del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP)
-nomina del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS)
-nomina dell'Addetto Antincendio
-nomina del Medico aziendale
-certificati medici attestanti l'idoneità sanitaria dei lavoratori
-fidejussione assicurativa per copertura dei rischi
-attestazione di consegna ai lavoratori dei dispositivi di protezione individuali (DPI)
... e altro ancora a seconda dei casi. Per ovviare il reperimento di certi altri documenti quali ad esempio il Certificato del Casellario Giudiziale, nonché per essere in regola ai fini dell'art. 14 Dlgs. 81/2008 alleg. 17, ma anche ai fini dell'art. 90 comma 9 lettera A (e vari altri articoli determinativi e indeterminativi che vi risparmio) sono richieste in genere una serie di dichiarazioni:
-dichiarazione di non essere sotto il controllo di altre società partecipanti alla gara
-dichiarazione di non essere oggetto di provvedimenti di sospensione o interdittivi
-dichiarazione di conformità dei macchinari e delle attrezzature utilizzate
-dichiarazione di possesso dei requisiti professionali
-dichiarazione di non avere contratti di lavoro privati in corso con membri della Pubblica Amministrazione ('clausola pantouflage')
-dichiarazione di avere adeguata capacità economico-finanziaria
-dichiarazione antimafia
-dichiarazione di non aver fornito uranio arricchito alla Corea del Nord
-dichiarazione di non essere stato un foreign fighter per conto dell'Isis
-dichiarazione di non aver fornito documenti riservati a WikiLeaks
-dichiarazione di non aver venduto l'anima a Satana
-dichiarazione di non aver votato per Trump
-dichiarazione di non essere passato al Lato Oscuro della Forza
-dichiarazione di non essere stato il mandante dell'omicidio di J. F. Kennedy
... e giù di lì.
Vabbè, forse non proprio tutte quelle che ho elencato.
Insomma, comunque capirete quanto ci si possa inacidire dovendo trascorrere una o più giornate a compilare e mettere insieme tutta questa roba...

24 commenti:

  1. Ma perché nessun giornale ti offre di redigere una rubrica di satira? Protesto con il sindacato della stampa e la gilda dei giornalai... ma la protesta, che tu sappia, va inoltrata in cartaceo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In triplice copia, con bollo da € 2 e invio tramite raccomandata R/R.
      :-D

      Elimina
  2. Questo sarebbe uno spunto fantastico per mister Writerman. È da un po’ che non lo si vede in giro. 😉

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I miei personaggi non si lasciano comandare a mio piacimento, vengono fuori quando ne hanno voglia loro. Anche Andrea Arcani è sicuramente quello che ha riscosso maggiore simpatia, eppure non riesco a improvvisare una sua storia nuova se prima non vengono fuori le premesse per scriverla...

      Elimina
  3. Sappi che non credo che tu non sia passato al Lato Oscuro né che tu non abbia venduto l'anima al diavolo. Temo fortemente la contraffazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu devi essere un'amica del giovane Skywalker...
      :-D

      Elimina
  4. Io passerei al lato oscuro della forza se potessi far sparire alcuni ministri soprattutto quelli che avevano parlato di "semplificazione amministrativa" e poi hanno inserito altri adempimenti burocratici del genere che elenchi...capisco l'acidità pienamente giustificata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Citando Marchionne: "Sono state approvate 620 nuove norme fiscali negli ultimi 6 anni, ovviamente per semplificare".

      Elimina
  5. Hai a che fare con la burocrazia italiana?
    Allora mi dispiace dirtelo giovane Padwan ma sei già passato al lato oscuro della Forza! Hai venduto l'anima al diavolo, hai fornito documenti compromettenti a wikileaks e forse, naturalmente a tua insaputa, avrai anche votato per Trump! :(
    Brucerai all'inferno!
    Naturalmente dopo dichiarazione in triplice copia autenticata da apposita marca da bollo. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. -Eccoti all'inferno, Ariano Geti!
      -Mi scusi signor diavolo, ma io sono Ariano GetA.
      -...azzo, un errore di trascrizione!
      -Quindi non dovevo andare all'inferno!
      -No, però il problema è che l'atto va annullato e serve la firma del diavolo dirigente... e il nullaosta dell'ufficio Dannati... e la trascrizione nel Registro delle anime... ma sono sono tutti in ferie quindi se ne parla fra un paio di secoli.

      Elimina
  6. Risposte
    1. Probabilmente la stessa bestia di cui parla il libro dell'Apocalisse :-D

      Elimina
  7. Si scrive burocrazia e si legge burom... lasciamo stare.
    L'unico ufficio pubblico che lavora a pieno ritmo è l'UCAS ufficio complicazioni affari semplici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello è una specialità nazionale, purtroppo... :-(

      Elimina
  8. Ah,ah la dichiarazione di non aver votato Trump mi sembra davvero essenziale

    RispondiElimina
  9. Una trafila del genere renderebbe acido pure un santo. Pronto per la canonizzazione? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, mi nomineranno "san Muriatico" ;-)

      Elimina
    2. Ahahaha! E "santa Varechina" chi è? ;)

      Elimina
    3. Qualunque donna che faccia lo stesso lavoro di assemblare documenti e dichiarazioni pro-burocrazia :-D

      Elimina
  10. Mi hai fatto ricordare l'odissea di un mio cugino che in Sicilia aprì un negozio di tessili. Provincia difficile, burocrazia ai limiti della follia. Fu più volte sul punto di desistere, poi solo dopo lungo tempo aprì il negozio e lì cominciò un altro mondo burocratico.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indubbiamente i nostri politici fanno del loro meglio per scoraggiare la libera iniziativa, coraggiosi quelli che ci provano lo stesso.

      Elimina
  11. Personalmente io sono già passato da tempo al Lato Oscuro... faccio parte del sistema elencato nella prima parte, in quando lavoro anche come docente di sicurezza generale e specifica, e tratto a lezione quanto sopra... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora ti conviene cambiare avatar e usare quello di Darth Vader :-D

      Elimina