martedì 28 febbraio 2012

Pedro De Kastro

Pedro De Kastro è un artista contemporaneo, portoghese di nascita ma brasiliano di adozione.

I suoi disegni in bianco e nero esprimono una sensazione di incubo che sembra trarre origine da certa illustrazione libresca gotica, dai fumetti noir e di fantascienza, e dall'arte visionaria di alcuni incisori di fine ottocento.
Nel suo angolo su myspace, l'autore dice di se stesso che fin dall'infanzia è stato "tormentato da incubi infernali in cui Lisbona è un mondo di ombre naufragate nella fine del tempo".

In effetti c'è un'onnipresenza di strutture architettoniche e una parallela mancanza di presenza umana, mondi in cui la mano dell'uomo esiste solo tramite i suoi manufatti, monumentali ma non certo rassicuranti.


Se volete conoscere meglio questo creatore di visioni cupe, vi consiglio di visitare il suo sito internet: www.pedrodekastro.com

10 commenti:

  1. Post interessante, come sempre. Sembra di stare in un libro di Alan Altieri! Come autore è interessante, ma non vorrei mai una sua opera a casa mia!

    RispondiElimina
  2. P.S.: linko il tuo articolo sulla mia pagina Facebook.

    RispondiElimina
  3. Quoto. Impressionanti

    RispondiElimina
  4. Non lo conoscevo. Ma sono veramente splendide le sue opere! Molto oniriche. C'è "L'arpa" del 1996 sulla galleria del suo sito che è impressionante.

    RispondiElimina
  5. Sono veramente incubi, resi ancor più angoscianti e opprimenti dalla pittura in bianco-nero. Non è proprio questo il genere di pittura che mi piace, tuttavia devo riconoscere la grande fantasia e bravura di questo artista che non conoscevo.

    RispondiElimina
  6. Mi piace molto l'ultima immagine... anche se non la capisco molto! :)

    RispondiElimina
  7. L'ho segnalato proprio perchè aveva colpito molto anche me.

    RispondiElimina