giovedì 9 febbraio 2012

Un tentato haiku

Luna alle otto di
mattina, è ancora notte
anche dentro di me.

19 commenti:

  1. Bellissimo, complimenti ! ;)

    RispondiElimina
  2. Più che tentato, direi proprio riuscito. :)

    RispondiElimina
  3. Lodevole, veramente sublime il pensiero ma ... è "attentato" haiku (5 7 5).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti spiego il metodo che ho seguito.
      Basandomi sulla metrica classica italiana, quando una sillaba termina con vocale e la successiva inizia con vocale, le considero un'unica sillaba (quindi "luna alle otto di" diventerebbe di cinque sillabe poiché: lu(1)-na al(2)-le ot(3)-to(4) di(5).
      Ovviamente il metodo è opinabile. Posso proporre questa variante:

      Luna all'alba,
      ancora notte anche
      nella mia mente.

      Elimina
  4. L'hai inventato tu?
    Direi che è bellissimo, compresa l'immagine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, l'autore sono io. L'immagine invece l'ho raccattata sul web.

      Elimina
  5. Penso che è una valida alternativa alla prosa, specie in questo momento in cui sei fermo. La stoffa, comunque, si vede sempre, in qualsiasi situazione. Molto bene!

    RispondiElimina
  6. Bella... non sono un grande conoscitore degli haiku, però devo dire che la classe si vede tutta! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà mi sono preso una licenza sulla metrica... comunque l'importante è che abbia riscosso interesse.

      Elimina
  7. Risposte
    1. Magari il prossimo giovedì... ;-)

      Elimina
    2. allora aspetto...ne potresti scrivere uno a settimana...

      gli ARIANOGETHAIKU

      Elimina
  8. Faccio il gallo e suono la sveglia notturna, e per sdebitarmi del premio assegnato di sbatto in prima pagina da me a tempo determinato :-)
    Guarda se ti piace

    RispondiElimina
  9. Che bellissimo... sei bravissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, particolarmente gradito il tuo complimento :-)

      Elimina